Commercianti di legname olandesi sospettati di eludere le sanzioni contro la Russia

giugno 24, 2024
Sorgente:
Christian Morasso
Visite:
81
  • text size

Due dirigenti di un'azienda commerciale di legname di Ridderkerk sono sospettati di aver eluso le sanzioni contro la Russia. Sono stati arrestati questa settimana e la loro amministrazione, i conti bancari, le case e le scorte di legname sono stati sequestrati, riferisce il Fiscal Intelligence and Investigation Service (FIOD).

Nell’aprile 2022 l’Unione Europea ha vietato l’importazione di legname dalla Russia, fino ad allora uno dei principali esportatori a livello mondiale. Il blocco vuole impedire alla Russia di finanziare la guerra contro l’Ucraina con i proventi derivanti dalle esportazioni di legname.

Il Pubblico Ministero sospetta che i dirigenti del commercio di legname abbiano violato questa legislazione sulle sanzioni. Si dice che abbiano acquistato legno russo tramite fornitori cinesi. Secondo Het Financieele Dagblad, l'uomo di 73 anni e la donna di 46 anni erano amministratori dell'azienda di legname Rowood.