Le importazioni statunitensi di legname di resinosi sono aumentate dieci volte nel 2017

Sorgente:
Christian Morasso
Visite:
149
  • text size

Le importazioni statunitensi di legname di legno di softwood sono aumentate dieci volte in volume nella prima metà del 2017 a causa delle ammende inflitte alle importazioni di legname di quercia canadese, ha riferito Canadian Press.

Analista di RBC Capital Markets, Paul Quinn stima che i produttori di legname canadese hanno ricevuto l'equivalente di 500 milioni di dollari in misure antidumping, dopo che gli Stati Uniti hanno accusato il Canada di sovvenzionare indebitamente la sua industria di legno resinoso la scorsa primavera. Il Canada respinge questa accusa da fine a fine, ma non può formalmente opporsi alle tariffe in attesa di una decisione definitiva sul livello finale dei supplementi previsti in questa autunno.

Jerry Howard, capo dell'associazione statunitense dei costruttori di case unifamiliari, ha dichiarato che l'impatto dei warrant ha reso i prodotti europei più competitivi, e in particolare la Germania ha cavalcato l'opportunità.

Howard ritiene che gli Stati Uniti non siano in grado di produrre abbastanza per soddisfare la domanda e quindi le importazioni sono necessarie. Succede che provengano dall'Europa, con le importazioni che aumentano del 916% nei primi sei mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'Austria aumenta del 178%, la Romania del 141%, la Russia del 42% e la Svezia del 41%.

Nei volumi reali, c'è abbastanza per temporizzare. La Germania ha esportato negli Stati Uniti circa 33.000 m3 di legno di softwood in maggio. A questo livello, il fattore 10 è a portata di mano, dato una logica commerciale che ha dimostrato la sua validità fino al 2008. È inoltre necessario temporizzare per quanto riguarda le sconfitte canadesi, le esportazioni ristagono in volume, ma aumenta il valore A causa della carenza rispetto alla STATI UNITI D'AMERICA. Anche i russi stanno aumentando le loro esportazioni di legno di softwood negli Stati Uniti.

Manda commento