Dieffenbacher vende il primo impianto MDF in Algeria

Sorgente:
Christian Morasso
Visite:
203
  • text size

Il primo progetto di Greenfield sul terreno africano di Dieffenbacher rappresenta un esempio eccezionale delle applicazioni estremamente versatili della CPS +: la panneaux d'Algérie, la famiglia algerina Panneaux d'Algérie, ha commissionato Dieffenbacher SWPM per consegnare un sistema completo per la produzione di pannelli MDF nel suo sito a El Tarf in L'estremo nord-est del paese.

Il concetto di impianto è progettato appositamente per le più piccole capacità. Qui il CPS + dimostra che può anche essere il sistema ideale per entry-level per i nuovi arrivati ​​sul mercato del pannello a base di legno e un'alternativa economica per sostituire facilmente le presse singole o multi-aperture più vecchie negli impianti esistenti a piccole capacità.

Panneaux d'Algérie è solo un nuovo arrivato. Anche se la capogruppo BIGSTAR è stata attiva nel settore dei pannelli in legno per molti anni, non ha mai prodotto i propri materiali. Ora è pronto a cambiare. "C'è una domanda crescente per pannelli MDF in Algeria, e le importazioni da altri paesi stanno diventando sempre più costose. Abbiamo pensato di produrre i nostri materiali per molto tempo per questo motivo e Dieffenbacher SWPM ci ha dato il concetto perfetto per farlo ", ha spiegato Guelai Mohamed Chiheb, CEO di BIGSTAR. Presidente BIGSTAR Guelai Belkacimar ha aggiunto:" Siamo rimasti in contatto da quando abbiamo iniziato a pensare di avere la nostra linea di produzione quattro anni fa. Ci sentiamo e abbiamo sempre ricevuto ottimi consigli. Siamo stati due volte a visitare la sede di Dieffenbacher a Eppingen e ottenere un'esperienza di prima mano sul lavoro straordinario fatto lì. Abbiamo grande fiducia in Dieffenbacher e Dieffenbacher SWPM e siamo molto lieti di avere un rapporto di lavoro con questa attività di famiglia a lungo ".

Il CPS + per BIGSTAR da 6 piedi larghi lungo 14,5 m sarà fornito da Eppingen. Dieffenbacher SWPM è responsabile per il resto dell'ambito di fornitura e per la gestione del progetto. L'ordine completo comprende l'intero processo di preparazione del materiale, il raffinatore, l'asciugatrice, la stazione di formatura e la linea di formatura. Anche la movimentazione completa della tavola, inclusa la sega diagonale, il dispositivo di raffreddamento della stella e la billetta che si staccano fino alla linea di laminazione a corto ciclo, è anche parte dell'ambito di consegna.

L'impianto è progettato per offrire una capacità produttiva di 250 m³ al giorno. L'assemblaggio inizierà nel secondo trimestre del 2018. Il primo pannello sarà prodotto nel dicembre dello stesso anno.

Manda commento