Come incidono i sistemi di fissaggio nella trasmissione del rumore nelle strutture in legno?

Sorgente:
Christian Morasso
Visite:
98
  • text size

Il Flanksound Project, curato da Roothoblaas in collaborazione con l’Università di Bologna, è la prima indagine al mondo dedicata all’analisi sperimentale della trasmissione laterale di diversi sistemi di fissaggio nei pannelli in CLT.

Come spiega l’Ing. Alice Speranza, Product Engineer che in Rothoblaas segue lo sviluppo della gamma di soluzioni per l’abbattimento acustico nelle strutture in legno, benché esistano altri progetti simili a livello mondiale, “nel lavoro di tutti i giorni, io e i miei colleghi ci siamo trovati spesso a confrontarci con alcuni interrogativi riguardanti la trasmissione del rumore nelle strutture in legno. Per esempio, qual è l’incidenza dei sistemi di fissaggio nella trasmissione delle vibrazioni attraverso il legno? Quanto i profili resilienti possono contribuire a ridurre tali vibrazioni? E in tal caso, qual è l’influenza dei fissaggi metallici rispetto al beneficio apportato dai profili? Dopo aver appurato che non esisteva in letteratura alcuna risposta da risultati sperimentali a queste domande e dopo aver scambiato pareri e opinioni con colleghi e professionisti europei del mondo dell’acustica, abbiamo deciso di dare vita al Flanksound Project”.

Acustica nelle costruzioni in legno: l’avanguardia secondo Rothoblaas

La multinazionale altoatesina, leader nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni ad elevato contenuto tecnologico per l’edilizia in legno, ancora una volta si fa promotrice di una cultura del costruire sempre più volta al comfort abitativo e alla qualità dei componenti utilizzati.

L’indagine del Flanksound Project è nata in concomitanza con le novità normative che si andavano delineando all’interno della direttiva europea EN-12354 relativa alla stima previsionale della prestazione acustica di una struttura.

“La norma individua nel parametro Kij l’indice di riduzione delle vibrazioni. Si tratta di una direttiva tradizionalmente pensata per altri sistemi costruttivi, più pesanti del legno.”, continua l’Ing. Speranza. “Non vi era alcuno storico per le strutture in legno, figurarsi per quelle in CLT. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una progressiva affermazione dei pannelli in CLT nell’edilizia; non potevamo quindi più stare semplicemente a guardare, i tempi erano maturi per prendere in mano la situazione dal punto di vista dell’acustica”.

In effetti, oggi un investimento in questi termini potrebbe risultare ai più un “eccesso di zelo”, uno sforzo esagerato rispetto alle esigenze del mercato. Se però consideriamo che non più di 20 anni fa la statica nelle costruzioni in legno si affrontava in modo molto approssimativo rispetto ad oggi, e in questi 20 anni abbiamo visto gli sviluppi della progettazione andare di pari passo con il crescere delle conoscenze in materia, ecco che tutto acquista senso. “Siamo certi che la progettazione acustica avrà un ruolo sempre più di rilievo nella progettazione integrata”, conclude l’Ing. Speranza, “e vogliamo essere parte di questo sviluppo così come lo siamo stati per l’evoluzione dei sistemi di fissaggio nel legno”.

Profili resilienti ad alte prestazioni per l’isolamento acustico: Xylofon è la soluzione Rothoblaas

Xylofon è il profilo resiliente ad alte prestazioni per l’isolamento acustico, nato dalla ricerca Rothoblaas e testato nel Flanksound Project dal Centro di ricerca industriale dell‘Università di Bologna secondo la norma EN ISO 10848. In mescola elastica e stabile, riduce significativamente la trasmissione del rumore per via aerea e strutturale (da 5 dB a più di 15 dB), caratteristica che rende Xylofon particolarmente performante.

Profili_resilienti_rothoblaas

L’esiguo spessore delle 5 versioni sostiene un ampio range di carico (oltre 400 kN/m) senza influire sulle scelte progettuali. Per quanto concerne la sicurezza, la struttura monolitica del poliuretano garantisce stabilitàimpermeabilità all’acqua e assenza di cedimenti nel tempo.

Campi di impiego:

  • Desolidarizzazione meccanica di giunzioni legno-legno, legnocalcestruzzo e legno-acciaio
  • Xlam (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) struttura in LVL
  • Blockhaus

Xylofon infine è anche disponibile in lastre da tagliare.

Per maggiori informazioni, scarica la scheda tecnica disponibile qui sotto o consulta il sito.

 

Manda commento