Bilancio Eumabois dopo Ligna 2017

Sorgente:
Christian Morasso
Visite:
131
  • text size

Ligna 2017 si è conclusa ed è tempo di bilanci. Gli organizzatori della fiera tedesca hanno riaffermato la leadership internazionale della manifestazione e i segnali incoraggianti provenienti dai mercati mondiali. Secondo i dati ufficiali, Ligna ha occupato un’area di 129.000 metri quadrati netti e accolto 93.000 visitatori, 42.000 dei quali da oltre confine.

Eumabois ha creato un’area comune per organizzatori di fiere e associazioni nazionali. Il sondaggio condotto dalla Segreteria di Eumabois ha rilevato che l’iniziativa è stata accolta positivamente dai partecipanti e, molto probabilmente, la stessa formula verrà ripetuta alla prossima Ligna e in altre fiere internazionali.

La segreteria ha inoltre raccolto i commenti di alcuni opinion leader…

 

Luigi De Vito - SCM Division Director Machinery ed Eumabois Vice-President

 “Questa edizione conferma la solida crescita del settore e delle aziende con le quali ci confrontiamo ogni giorno.Ligna ha dimostrato che le aziende del settore hanno intrapreso un cammino virtuoso, basato sulla ricerca tecnologica ai massimi livelli e su un’attenzione spasmodica alle esigenze del cliente e del mercato.

Il livello tecnologico di molti protagonisti a Ligna ha portato il settore della lavorazione del legno alla pari delle industrie più avanzate di produzione di macchine utensili.Tutto questo significa che, se affrontate con coraggio, sfide e difficoltà possono condurre a risultati straordinari.

La nuova formula dell’evento ha avuto riscontri positivi:penso che distribuire le aziende più importanti nei diversi padiglioni abbia portato vantaggi a tutti gli espositori.

I numeri di questa edizione confermano l’importanza di Ligna, dove erano rappresentate tutte le aree del mondo.Una presenza globale davvero significativa.

Come cittadino europeo e Vicepresidente di Eumabois, sono felice di sottolineare la grande capacità dimostrata dalle aziende europee in un contesto internazionale come Ligna.Anche in questa occasione abbiamo sfatato molti luoghi comuni che vedono l’Europa in difficoltà nella competizione mondiale.L’Europa è ben presente e consapevole della sua forza.”

Samuel Hänni - Lamello AG Marketing Manager e Consigliere di Eumabois

 “Ligna è un appuntamento internazionale che offre opportunità eccellenti, anche per gli espositori europei, di fare business con partner di tutto il mondo.

Sono convinto che un’esperienza positiva in fiera sia fondamentale per la decisione finale di un cliente.Ligna offre un ambiente professionale unico in tal senso.

L’interazione in fiera è una fase cruciale per trovare un accordo con il cliente sulle sue esigenze, presentando loro la soluzione ideale e convincendolo dei meriti della soluzione, per arrivare infine a stilare un’offerta.

Il fattore decisivo per lo sviluppo ulteriore e il successo di questo primo contatto con il cliente è sviluppare il contatto iniziale in una relazione d’affari.

In altri termini, la fiera è un punto di partenza e l’occasione per trasformare un contatto commerciale in un rapporto d’affari in un contesto ideale.”

 Un commento sull’area comune Eumabois…

 “Ci sono cose che i singoli non possono fare, oppure occasioni nelle quali non ha senso che ciascuno gestisca autonomamente ricerche, domande di partecipazione e trattative: può essere più efficiente un approccio congiunto.

Eumabois, come associazione e rappresentante di circa 850 aziende europee di lavorazione del legno, è il partner ideale per queste iniziative.

In altri termini,ogni azienda e ogni associazione nazionale può contribuire a rafforzare Eumabois e a sua volta trarre beneficio dalla federazione.”

 

Passando alla nuova “formula” di Ligna…                                                                    

 “I temi del momento sono la digitalizzazione e lo sviluppo delle reti di relazioni; inoltre, i passaggi fra diverse fasi di lavorazione e diverse tecnologie stanno scomparendo, lasciando spazio a una fusione che dà vita a un processo continuo di lavorazione e di elaborazione dei dati.

In tal senso la nuova formula ha reso più visibile la vicinanza fisica fra i vari fornitori, ma gli aspetti relativi al processo e al networking possono e devono essere ulteriormente sviluppati.Questo perché c’è ancora bisogno di fondamenta, standard, fiducia, processi, motivazione e tanto lavoro.

In altri termini,il networking digitale avviene solo a livello virtuale e questo è stato il primo passo per renderlo più tangibile in senso fisico e visuale.”

 

Arif Kacak - Segretario Generale AIMSAD- Associazione turca delle macchine per la lavorazione del legno e settori affini

La presenza massiccia di operatori esteri nutre buone aspettative per il commercio mondiale di tecnologie per la lavorazione del legno?                                                                               

 “Naturalmente è importante avere visitatori in grande numero e di buona qualità, che in fiera si possono informare e aggiornare sulle tecnologie utilizzate da altre aziende.Ma a volte un numero troppo elevato di visitatori può avere qualche controindicazione,perché la qualità degli operatori è più importante della quantità.Quindi quantità e qualità devono essere equilibrate.In conclusione, Ligna 2017 è stata soddisfacente da questo punto di vista,siamo molto soddisfatti di Ligna 2017.”

L’area comune Eumabois è la soluzione corretta per creare sinergie fra associazioni e fiere internazionali?                      

 “La scelta è stata azzeccata con lo scopo di creare sinergie fra le associazioni e gli organizzatori di fiere.Aziende, associazioni e altre realtà internazionali hanno avuto molte opportunità di comunicare grazie alle sinergie create da EUMABOIS.Inoltre, i visitatori giunti a LIGNA hanno potuto vedere tutte le associazioni e le fiere internazionali sotto l’ombrello di EUMABOIS.”

Che cosa pensa della nuova formula di Ligna?

 “Il nuovo layout di Ligna è stato ben concepito e studiato per le esigenze dei visitatori.Grazie alle quattro aree tematiche (tecnologie forestali, segheria, pannelli ed energia), il quartiere fieristico aveva un grande impatto.  A questa edizione è stata allestita anche un’area demo esterna.Grazie alla nuova formula i visitatori hanno potuto trovare facilmente prodotti ed espositori.Anche la suddivisione dei grandi marchi in diversi padiglioni e per categorie merceologiche ha creato un contesto favorevole per tutti i partecipanti.”

 

Wolfgang Rohner - IMA Schelling Group Managing Partner e Consigliere di Eumabois

 “Ligna è l’appuntamento più importante per l’innovazione nell’industria di lavorazione del legno.La sua importanza è aumentata negli ultimi anni e, a mio avviso, non si tornerà indietro e altre fiere avranno difficoltà a proporre nuove tecnologie.Le fiere locali come Milano saranno più focalizzate sulle relazioni e sugli incontri con i clienti.

Per questo motivo gli operatori del settore devono partecipare a Ligna per aggiornarsi.  L’interesse per l’automazione e la digitalizzazione, unito alla leadership dei costruttori europei in questo comparto, garantiranno il buon andamento degli affari a livello mondiale per i prossimi due-tre anni.”

Manda commento